Dalla parte dell’acqua. Sempre

L’unicità delle acque di Lurisia dipende essenzialmente dall’ambiente in cui nasce e noi siamo profondamente consapevoli dello stretto nesso esistente tra qualità dell’acqua e salute della Terra. Per questo abbiamo così tanto a cuore ogni zolla dei quasi 1000 ettari della nostra concessione mineraria. Dalla frazione di Lurisia fino alla cima del Monte Pigna, ci impegniamo a salvaguardare palmo a palmo il nostro territorio da ogni possibile fonte d’inquinamento, controllando costantemente che niente e nessuno deflori la perfezione di questi luoghi. Niente costruzioni abusive. Divieto di sfruttamento idrico. Grande rispetto per flora e fauna autoctone. Perché è dai nostri prati e dai boschi che la falda si alimenta: attraverso la terra su cui si posa la neve, che sciogliendosi filtra nel sottosuolo, vengono raccolti i minerali buoni e gli elementi naturali che determinano l’unicità e la genuinità di Lurisia. La natura, quindi, è la nostra prima risorsa ma anche Lurisia è la prima risorsa per il nostro territorio. La ricaduta economica di ogni attività a noi legata, a partire d alla tassa di concessione, si riversa immediatamente su Comune e sul territorio. Non solo tutela ambientale quindi, ma anche capacità di generare sviluppo e ricchezza in una zona tendenzialmente considerata a bassa economia. Un legame forte con la nostra terra che dimostriamo con orgoglio in tutto quello che facciamo: nelle nostre bibite originali, nella birra Normale e in Unico che fondano la loro eccellenza su ingredienti di altissima qualità provenienti dalle coltivazioni tipiche del nostro territorio e dai Presìdi Slow Food.

Una ricchezza da preservare. Responsabilmente

Nel 2012 abbiamo imbottigliato 60 milioni di litri d’acqua, pari al consumo annuale di 657 persone o all’acqua che la città di Milano consuma in sole 4 ore e non ne sprechiamo neanche una goccia.
Siamo molto attendi al riciclo, riutilizziamo l’acqua industriale più volte e per varie attività: dal risciacquo delle bottiglie ad altri processi produttivi.
Nonostante l’autorizzazione provinciale ad immettere in natura l’acqua di lavorazione noi non lo facciamo perché ci siamo imposti di sfruttare al massimo una risorsa tanto preziosa. Così, la depuriamo e la ri-introduciamo nel ciclo idrico. Non è un miracolo, quindi, ma l’utilizzo consapevole e responsabile di una grande ricchezza. Tutto qui da noi segue una politica rigorosa volta alla ricerca del risparmio e dell’ottimizzazione delle energie e delle risorse: dal criterio con cui abbiamo progettato e costruito i nostri nuovi uffici in classe A nazionale, dal metodo di spedizione e trasporto in truck-sharing alle piccole cose come l’uso solo di lampadine a basso consumo o la chiusura degli stand-by.

Mettiamo in mostra le nostre qualità

Le nostre scelte ambientali passano anche attraverso la predilezione del vetro come contenitore perché riteniamo che sia l’unico materiale capace di valorizzare ancora di più la purezza dei nostri prodotti. Mettiamo in mostra il meglio di noi, quindi, attraverso la migliore delle sue qualità, la trasparenza, senza pesare sull’ambiente.
Amiamo il vetro perché i suoi valori corrispondono ai nostri: garanzia di qualità, tutela della salute e sostenibilità.
È l’unico contenitore naturale, riciclabile al 100% infinite volte e riempibile virtualmente per più di 30 anni.